News ed Eventi

25 novembre 2010 Nuova sede per Sagea

Inaugurata la struttura del Centro di saggio a Castagnito d'Alba, Cuneo

Nuova sede per Sagea

Inaugurata il 19 novembre scorso la nuova sede di Sagea Centro di Saggio s.r.l. a Castagnito d’Alba (Cn). L’attività, iniziata nel 1997 ad opera di uno sparuto gruppo di giovani tecnici, ha subito in questi ultimi anni uno sviluppo tale da rendere necessario un ampliamento della sede con l’acquisizione di una nuova superficie di circa 450 metri quadrati tra uffici, cantina sperimentale e futuri laboratori.

Alla cerimonia di inaugurazione hanno partecipato numerosi tecnici e i rappresentanti di case produttrici di agrofarmaci. L’incontro è stato aperto da un saluto di Ivano Scapin, già responsabile del Settore fitosanitario della Regione Piemonte, che ha ricordato come la società è nata grazie all’impegno di un gruppo di giovani che con grande coraggio e competenza si sono lanciati in un campo in precedenza esclusivo appannaggio degli istituti universitari e dei Centri di ricerca delle multinazionali dell’agrochimica.

Il professor Fabio Molinari, dell’Istituto di Entomologia dell’Università di Piacenza e segretario dell’Aipp, ha sottolineato le diverse collaborazioni e il ruolo di leader a livello nazionale nel campo della ricerca fitoiatrica raggiunto da Sagea.

Il compito di presentare la società è spettato al direttore, Davide Ferrari. Le attività si estendono a tutto il territorio nazionale attraverso cinque sedi: Castagnito d’Alba (Cn), Cormons (Go), San Felice Circeo (Lt), Andria (Ba) e Palagiano (Ta). Inoltre sono state siglate intese con alcuni partner stranieri grazie alle quali il fatturato estero è cresciuto dal 12% del 1997 al 40% del 2010. In tal modo è stato possibile continuare ad espandersi anche in una fase di contrazione del mercato nazionale.

Le prove realizzate sono andate costantemente aumentando a partire dal 2002, fino a raggiungere il numero di 750 nel 2010, con un incremento di oltre il 60% nell’ultimo anno. Parallelamente è cresciuto anche l’organico, che attualmente conta una trentina di dipendenti tra tecnici ed amministrativi distribuiti nelle diverse sedi a cui occorre aggiungere i collaboratori stagionali ed i consulenti esterni.

Col passare degli anni l’offerta di servizi si è diversificata in campi differenti da quello tradizionale delle prove di efficacia e fitotossicità degli agrofarmaci e, con un grosso impegno di mezzi e professionalità, si è estesa anche ad altre tipologie di studi, come quelli sugli organismi non bersaglio o sui residui, ai monitoraggi sul territorio di avversità delle piante e ad altri servizi in campo agricolo sui quali è possibile informarsi visitando il sito www.sagea.com.

 

 

Il gruppo Sagea