News ed Eventi

12 gennaio 2012 Informatica, nuovi scenari per la protezione delle colture

Convegno organizzato da Aipp a Fieragricola, venerdì 3 febbraio (Palaexpo - Sala Salieri), dalle 10 alle 13

Informatica, nuovi scenari per la protezione delle colture

'L'informatica nella protezione integrata delle colture'. Questo il titolo del convegno che si terrà a Verona il prossimo venerdì 3 febbraio, organizzato dall'Aipp, l'Associazione italiana per la protezione delle piante nell'ambito di Fieragricola 2012 (Verona, 2/5 febbraio).

Sarà un momento di confronto sui punti di forza e di debolezza dei nuovi strumenti informatici che, lontani dal risolvere tutti i problemi, possono comunque contribuire a superare alcune difficoltà proprie dell'Ipm e degli standard di certificazione di qualità dei prodotti ortofrutticoli.

La Dir. 2009/128/Ce 'Uso sostenibile dei prodotti fitosanitari' prevede che entro il 2014 l'intera agricoltura europea adotti la protezione integrata delle piante (Integrated plant protection, Ipm) come requisito minimo per la gestione delle avversità delle colture.

Si tratta di una sfida epocale e di una rivoluzione culturale su cui si gioca anche l'immagine ed il futuro dell'agricoltura di qualità italiana. L'informatica e la tecnologia dell'informazione e della comunicazione (Information and communication technology, Ict), assieme a tutte le altre importanti innovazioni tecniche, possono fornire un contributo all'Ipm mediante strumenti di supporto alle decisioni (Decision supporting aids).
I tecnici possono così migliorare la loro conoscenza di parametri utili a formulare raccomandazioni relative alle più appropriate misure per la protezione delle colture a livello di comprensorio e/o di singole aziende.

 

Programma

 

Moderatore dell'incontro sarà Francesco Faretra, Dipartimento  di biologia e chimica agro-forestale ed ambientale dell'Università di Bari e presidente Aipp.

 

Ore 10-11 Il contesto

• 'Dir. 2009/128/CE Uso sostenibile dei prodotti fitosanitari'
Maurizio De Santis e Cesare Petricca, Mipaaf

• 'Modellistica e protezione integrata delle colture'
Vittorio Rossi e Fabio Molinari, Istituto di Entomologia e patologia vegetale dell'Università di Piacenza

• 'Utilizzo dell’informatica in agricoltura'
Piero Augusto Nasuelli, Dipartimento di Protezione e valorizzazione agroalimentare dell'Università di Bologna

• 'Agrometeorologia e protezione delle colture'
Federico Spanna, Settore fitosanitario della Regione Piemonte e presidente Aiam

 

Ore 11.30-12.20 Esempi di strumenti disponibili

• 'Registro dei trattamenti, Quaderno di Campagna, Fitogest'
Ivano Valmori, Image Line

• 'Bdf Banca dati Agrofarmaci'
Marco Borroni, Ecospi

• 'Servizi di Web assistance per la produzione integrata'
Pierluigi Meriggi, Horta Srl

• 'Conoscere il formulato' 
Anselmo Montermini, Consorzio Fitosanitario Reggio Emilia e Modena

• 'Bollettini tecnici, meteogest'
Pierluigi Randi, Meteocenter

• 'iMetosTRAP: Trappola a feromoni elettronica'
Eleonora Filippi, Pessl Instruments Italia

 

Ore 12.30-13 Esperienze ed esigenze degli operatori

Giampiero Reggidori, Apo Conerpo, Villanova di Castenaso (Bo)

Pier Paolo Porcu, Op Sa Marigosa, Cabras (Or)

Francesco Guarino, Osas, Castrovillari (Cs)

 

Dibattito e conclusioni


 

Scarica il programma in formato pdf

Per maggiori informazioni clicca qui